Catechesi

IL PADRE E I FRATELLI  (*.pdf – 1.7 Mb)

Il volumetto raccoglie un’esperienza di catechesi realizzata nel 1983 dalla nostra comunità di base con un gruppo di fanciulli, e si propone come un utile strumento per affrontare il problema dell’annuncio di Gesù ai bambini, all’interno di gruppi e comunità.

Attraverso un itinerario di otto tappe il libretto raccoglie le testimonianze, le gioie ed anche le difficoltà di un cammino alla scoperta di Gesù.

Ogni capitolo è preceduto da una presentazione con riferimenti biblici e bibliografici, ed è seguito da stimoli alla riflessione; in appendice una liturgia di Natale ed alcune preghiere scritte per loro.

La caratteristica più importante del libro è di essere stato scritto per i bambini e non sui bambini, per cui può essere dato in mano direttamente a loro: i grandi caratteri tipografici, i disegni, il formato lo rendono immediatamente accessibile già ai bambini di 7-8 anni.

Non si tratta infatti di un lavoro nato a tavolino, ma costruito mese per mese, dall’impegno dei genitori e della comunità nello sforzo di preparare il materiale da discutere coi bimbi: ed è la possibilità di questa esperienza concreta che ci ha stimolato alla pubblicazione.

***************************************

IL VENTO DI DIO  (*.pdf – 2.8 Mb)

Il volumetto raccoglie un’esperienza di catechesi realizzata nel 1984 dalle Comunità Cristiane di base del pinerolese con un gruppo di fanciulli.

Si propone come utile stru­mento, per affrontare il problema dell’annuncio di fede ai bambini, all’interno di gruppi, movimenti, oratori, comunità e parrocchie. Anche questo volume contiene 8 tappe condensate in altrettante tematiche di consi­stente spessore evangelico.

Se da una parte questo libro può essere messo direttamente in mano ai bambini delle classi elementari, dall’altra il corredo teologico presente nelle numerose e dettagliate note fornisce agli adulti un utile materiale di di­scussione e di confronto.

Il “quaderno” è destinato a suscitare interesse e dibattito in tutti quegli ambienti e presso tutte le persone che sentono la responsabilità di annunciare il messaggio biblico senza limitarsi a ripetere logore parole cristiane.

***************************************

LAZZARO VIENI FUORI  (*.pdf – 3.1 Mb)

I miracoli di Gesù; azioni potenti, segni o prodigi? Non preoccupiamoci tanto di definirli con la presunzione di fotografare il fatto accaduto. Nella prassi dì Gesù proprio nel contatto quotidiano con gli uomini e le donne menomate o emarginate o oppresse, la fede ci fa vedere che il Regno di Dio è giunto in mezzo ai poveri.

I racconti di miracolo suscitano, ieri come oggi, meraviglia e stupore. Il miracolo è il segno di quella «anormale» bontà di Dio che si rivela attraverso le opere compiute da Gesù. Dio non ha mai finito di stupirci.

Egli è produttore di «novità» nel senso che viola sistematicamente tutte le pratiche di vita e le ideologie aggrappate alla conservazione del presente e spinge verso l’utopia del Regno. Non, dunque, una meraviglia che incanta e paralizza, ma uno stupore che invita a contemplare le opere di Gesù e ad incamminarsi sulla sua strada.

I miracoli sono «brecce» e vie di uscita che Dio apre nella vita e nella storia per liberarci dall’assedio dei tabù, delle abitudini, degli egoismi proprio quando a noi sembra che ogni cammino sia precluso.

La prassi di Gesù ci può offrire un salutare contagio. Essa può metterci in corpo la febbre di Dio che ci tiene vivi proprio per non ammalarci di abitudine, di normalizzazione, di routine. Nel cuore di questo mondo Dio fa spuntare sempre feconde novità e coltiva la libertà, i miracoli sono il simbolo della sdemonizzazione, della liberazione dai ceppi che tengono schiavi.

Questo quaderno si rivolge agli adulti che, nelle parrocchie e nei vari movimenti ecclesiali, compiono il servizio catechistico. Non si prefigge di tracciare un itinerario catechetico, ma di proporre elementi di dibattito e stimoli ad una ricerca che sarà feconda se potrà svolgersi in un orizzonte pluralistico.

***************************************

CON DIO VERSO LA LIBERTÀ (*.pdf – 2.1 Mb)

Questo è il quinto volume della serie catechistica delle comunità cristiane di base del pinerolese (Cavour, Candido, Piossasco, Pinerolo).

Questo «quaderno» comprende il racconto dell’Esodo, così come è avvenuto nel corso del 1991 nelle comunità che ora lo pubblicano. Sono in esso raccolte le «schede» e alcuni dei disegni delle bambine e dei bambini che hanno dato vita all’incontro quindicinale.

Come i lettori potranno constatare, noi abbiamo compiuto delle scelte, sempre discutibili, sul piano catechetico, narrativo ed esegetico. L’intero «percorso» è stato discusso nella «commissione catechesi» che da molti anni (dal 1979) si raduna ogni tre settimane per approfondire lo studio dei testi biblici e predisporre il materiale per il lavoro di gruppo con i bambini/e.

Presentiamo queste pagine ben consapevoli della loro «parzialità» e di alcune «semplificazioni» che abbiamo ritenuto utile adottare per rendere possibile la comunicazione e la creatività di gruppo. Si tratta, dunque di una delle possibili letture dell’Esodo che ci ha fatto scoprire come inscindibilmente unite l’azione liberatrice di Dio e la responsabilità del popolo.

In un tempo in cui l’ossessione narcisistica dell’io porta a sottolineare soltanto ciò che facciamo noi, abbiamo ritenuto necessario metterci in attento ascolto e in accorata ricerca della presenza e dell’azione, l’una l’altra sottili ed impalpabili, di Dio dentro la vicenda cosmica e umana.

La nostra speranza è tutta qui: che il Signore, Dio di Abramo, di Sara, di Miriam, di Mosè e di Gesù porti noi e i nostri figli sulle strade di un continuo esodo, che la Sua forza e il Suo «vento» ci sospingano e ci accompagnino.

Del resto, più che un «narrare ad altri» il cammino dell’Esodo ha costituito una riscoperta per noi adulti proprio mentre si faceva parola, dialogo, racconto per e con i nostri figli/e.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *