Foglio di Comunità – n° 4/2017

Bollettino informativo non periodico della Comunità cristiana di base Viottoli Distribuzione gratuita — Pinerolo (To), 31/03/2017 | LE EUCARESTIE DOMENICA  2 aprile :                 incontro ad Albugnano SABATO  15 aprile ore 21   :      celebrazione della Pasqua DOMENICA 23 aprile ore 10 :    eucarestia | ASSEMBLEA  DI  COMUNITA’ Domenica 23 aprile, dopo una breve Eucarestia. Seguirà il pranzo comunitario.  | GRUPPO  BIBLICO Ogni lunedì sera alle ore 21. Abbiamo ripreso a incontrarci al FAT. Stiamo leggendo il libro “Oltre le religioni. Una nuova epoca per la spiritualità umana”, che ci sta coinvolgendo molto. Su questo testo il Collegamento nazionale CdB ha scelto di organizzare il seminario nazionale di dicembre. | GRUPPO  RICERCA Gli incontri di lettura si svolgeranno giovedì 6 e 20 aprile 2017; stiamo leggendo insieme il libro “L’economia è cura” di Ina Praetorius. Il gruppo è aperto a chiunque desideri coinvolgersi:  | GRUPPO  DONNE Ci incontreremo martedì 4 […]

Continua a leggere

2 aprile – 5^ domenica di Quaresima

La risurrezione è un salto quantico 1 Era allora malato un certo Lazzaro di Betània, il villaggio di Maria e di Marta sua sorella. 2 Maria era quella che aveva cosparso di olio profumato il Signore e gli aveva asciugato i piedi con i suoi capelli; suo fratello Lazzaro era malato. 3 Le sorelle mandarono dunque a dirgli: «Signore, ecco, il tuo amico è malato». 4 All’udire questo, Gesù disse: «Questa malattia non è per la morte, ma per la gloria di Dio, perché per essa il Figlio di Dio venga glorificato». 5 Gesù voleva molto bene a Marta, a sua sorella e a Lazzaro. 6 Quand’ebbe dunque sentito che era malato, si trattenne due giorni nel luogo dove si trovava. 7 Poi, disse ai discepoli: «Andiamo di nuovo in Giudea!». 8 I discepoli gli dissero: «Rabbì, poco fa i Giudei cercavano di lapidarti e tu ci vai di nuovo?». […]

Continua a leggere

26 marzo – 4^ domenica di Quaresima

Il cieco nato. Il peccato della completezza e la grazia dell’attesa Passando vide un uomo cieco dalla nascita e i suoi discepoli lo interrogarono: «Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché egli nascesse cieco?». Rispose Gesù: «Né lui ha peccato né i suoi genitori, ma è così perché si manifestassero in lui le opere di Dio. Dobbiamo compiere le opere di colui che mi ha mandato finché è giorno; poi viene la notte, quando nessuno può più operare. Finché sono nel mondo, sono la luce del mondo». Detto questo sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò il fango sugli occhi del cieco e gli disse: «Va’ a lavarti nella piscina di Sìloe (che significa Inviato)». Quegli andò, si lavò e tornò che ci vedeva. Allora i vicini e quelli che lo avevano visto prima, poiché era un mendicante, dicevano: «Non è egli quello che […]

Continua a leggere

19 marzo – 3^ domenica di Quaresima

Cerchiamolo in spirito e verità Giunse pertanto ad una città della Samarìa chiamata Sicàr, vicino al terreno che Giacobbe aveva dato a suo figlio:qui c’era il pozzo di Giacobbe. Gesù dunque, stanco del viaggio, sedeva presso il pozzo. Era verso mezzogiorno. Arrivò intanto una donna della Samarìa ad attingere acqua. Le disse Gesù: “Dammi da bere”. I suoi discepoli infatti erano andati in città a far provvista di cibi. Ma la Samaritana gli disse: “Come mai tu, che sei Giudeo, chiedi da bere a me, che sono una donna Samaritana?”. Gesù le rispose: ”Se tu conoscessi il dono di Dio e chi è colui che ti dice: “Dammi da bere!”, tu stessa gliene avresti chiesto ed egli ti avrebbe dato acqua viva”. Gli disse la donna: “Signore, tu non hai un mezzo per attingere e il pozzo è profondo; da dove hai dunque quest’acqua viva? Sei tu forse più grande […]

Continua a leggere
1 2 3 4 37