Foglio di Comunità – N° 11/2013

Bollettino informativo non periodico della Comunità cristiana di base
Distribuzione gratuita — Stampato in proprio c/o ALP, Via Bignone 89, Pinerolo (To) il 29/10/2013

|

LE EUCARESTIE

DOMENICA    10 novembre ore  10 : prepara il gruppo del lunedì pomeriggio
DOMENICA    17 novembre ore  10 : prepara il gruppo del martedì sera
DOMENICA    24 novembre ore  10 : prepara il gruppo del lunedì sera
DOMENICA      1 dicembre  ore  10 : prepara il gruppo del lunedì pomeriggio

 |

GRUPPI BIBLICI

lunedì             ore      16        al FAT
lunedì             ore      21        al FAT
martedì          ore      21        al FAT

|

ALTRI  APPUNTAMENTI

ASSEMBLEA DI PROGRAMMAZIONE: Domenica 17 novembre, dalle ore 10,30 alle 12, subito dopo una breve celebrazione eucaristica. Seguirà pranzo comunitario. Si raccomanda la maggior partecipazione possibile.

GRUPPO DONNE: lunedì 11 novembre, ore 16,30, da Luisa.

GRUPPO “ELABORAZIONE DEL LUTTO”: giovedì 14 e 28 novembre, ore 21, al FAT.

GRUPPO RICERCA: lunedì 4 e 18 novembre, a casa di Paola Bertozzi ed Elio Tebaldini. Stiamo leggendo il libro Maometto di Hartmut Bobzin. Ricordiamo che il gruppo è sempre aperto alla partecipazione di chiunque lo desideri.

LA SCALA DI GIACOBBE: Sabato 23 novembre alle ore 17 presso la sede dell’ARCI (Stradale Baudenasca 17 a Pinerolo), discuteremo sulla posizione ufficiale della Chiesa cattolica riguardo all’omosessualità nell’ultimo decennio, alla luce delle recenti affermazioni presenti nell’intervista rilasciata da Papa Francesco alla rivista La Civiltà Cattolica. Alle ore 19,30 cena autogestita presso i locali del F.A.T. Dopo cena guarderemo un film a tematica LGBT.

|

MESSAGGIO PER TUTTE/I

Grazie, Grazie, Grazie…. Per tutte le volte che mi avete tenuto compagnia in tutto questo tempo: Grazie!
Grazie per il calore dei vostri abbracci che puntualmente arrivavano: sono stati grandi.

Maria Del Vento

|

VERBALE DELL’ASSEMBLEA COMUNITARIA DEL 17/10/13

Ordine del giorno:

Scadenze mese di novembre
Assemblee comunitarie
Seminario Nazionale dell’1-2-3 novembre a Castelsanpietro
Gruppi biblici
Collegamento regionale

1 – Abbiamo definito le date degli appuntamenti comunitari per il mese di novembre, che sono riportate su questo foglio.

2 – Sono state evidenziate alcune difficoltà a dedicare tutta una giornata alla Cdb (mattino Eucarestia breve e assemblea di programmazione; pomeriggio assemblea tematica). E’ meglio una giornata intera oppure dedicare una domenica mattina, al posto dell’eucarestia? Oppure assemblea la domenica pomeriggio, togliendo l’eucarestia del mattino? Abbiamo convenuto che sia bene parlarne nei gruppi biblici per prendere una decisione che sia maggiormente condivisa. Era stata individuata la data del 17 novembre per fare un incontro di “narrazione” e riflessione sulla storia della nostra cdb, anche per rispondere a uno specifico desiderio espresso da alcune persone “nuove”; per ora non viene confermata, ma si sta cercando di verificare l’interesse e la partecipazione per effettuarla nel mese di dicembre.

3 – Al seminario nazionale “Si fa presto a dire Dio…”, che avrà luogo a Castel san Pietro Terme dall’1 al 3 novembre, parteciperemo in 12 dalla nostra cdb. Stiamo organizzando le 3 auto, mezzo di trasporto più economico. Partiremo alle ore 8 da Pinerolo.

4 – Dopo l’incontro del 22 ottobre, a gruppi congiunti con l’introduzione a cura di Franco, i gruppi iniziano la lettura del vangelo di Marco. Orario e luogo dell’incontro dei gruppi sono sempre segnalati sulla prima pagina del foglio cdb.

5 – Nell’incontro di collegamento Cdb regionale è stato presentato un documento preparato dalla cdb di Piossasco (che pubblichiamo di seguito). Sarebbe importante che come cdb di Pinerolo dedicassimo un tempo (assemblea?) per prendere in considerazione le proposte e gli interrogativi che emergono da questo contributo. Ad esempio: siamo comunità cristiana di base? Che cosa intendiamo quando ci diciamo o non ci diciamo cristiani/e? Quali sono i nostri immaginari di Dio? La comunità è veramente “contenitore del plurale”?

E’ stato sollecitato da molti/e dei/delle presenti di dedicare un tempo sufficiente per poter approfondire e argomentare le diverse opinioni e sensibilità. Parlarci in presenza e anche, eventualmente, scrivere le proprie considerazioni, da condividere con i fratelli e le sorelle della comunità. Intanto cominciamo a parlarne nei gruppi.

Verbale a cura di Carla Galetto
|

ALLE SORELLE E AI FRATELLI DELLE COMUNITÀ CRISTIANE DI BASE DEL PIEMONTE E AI GRUPPI CREDENTI AMICI

Carissime/i

Le riflessioni che da tempo facciamo in comunità e in altri ambiti, ci hanno reso più consapevoli del fatto che viviamo in un tempo di cambiamenti epocali; alcuni studi definiscono la stagione storica che stiamo vivendo come “un nuovo tempo assiale”, cioè un tempo che divide la storia (come un asse) in un prima e in un dopo, come l’inizio di una nuova era. Come è stato detto e scritto, non solo un’epoca di cambiamenti ma un cambiamento d’epoca.

La Commissione Teologica Internazionale “EATWOT” (associazione dei teologi e delle teologhe del Terzo Mondo) ha pubblicato nel 2012 sulla rivista Voices, (dell’associazione stessa) un documento frutto di una consultazione latinoamericana sulla religione, che offre molti spunti di riflessione interessanti che, pensiamo, varrebbe la pena approfondire.

In generale, secondo la commissione, “si può dire che la religione mostri grande effervescenza in metà del mondo e riveli una profonda crisi nell’altra metà, e che le due metà si presentino spesso mescolate e non sempre e non facilmente identificabili”.

In molti luoghi le religioni registrano segni di declino, dal calo di fedeli alla perdita di credibilità, molte persone avvertono la necessità di trasformare la loro religiosità, vivendo la contraddizione con la dottrina ufficiale che resta immutabile. “In alcune società sono decine di milioni le persone che abbandonano silenziosamente le religioni per continuare ad essere religiose post-religionalmente”.

“E’ dovere della teologia scrutare il nuovo, non solo nell’aspetto decostruttivo, ma in quello costruttivo: non solo quello in cui non possiamo più credere, ma il modo in cui possiamo sviluppare in pienezza la nostra dimensione trascendente o spirituale”.

La comunità di Piossasco, in alcuni incontri fatti negli ultimi mesi, chiedendo l’aiuto di don Franco Barbero, ha incominciato ad avvicinarsi a queste tematiche attraverso la lettura e la discussione di alcuni documenti che qui riportiamo:

della Commissione Teologica Internazionale dell’EATWOT:

Verso un paradigma post-religionale? Proposta teologica.
Religioni, pluralismo e pace;

del teologo Josè Maria Vigil:

Teologia dell’assialità e teologia assiale;
Credere come Gesù. Verso una rielaborazione dei dogmi cristologici.
Indicazioni per la semantica religiosa del futuro;

del gesuita statunitense George V. Coyne:

Le implicazioni dell’evoluzione per la semantica della fede.

Il teologo e presbitero episcopale americano Matthew Fox, che alcuni di noi hanno ascoltato recentemente a Torino Spiritualità, ripropone alcune di queste tematiche, riferendosi in modo particolare alla ricerca in atto di una nuova cultualità e ritualità.

Sono solo alcune semplici e iniziali letture prese da una vastissima ed interessante letteratura che testimoniano di come, in giro, ci sia molto fermento che spesso ci sfugge e di cui ne siamo scarsamente consapevoli, forse perché in Italia siamo destinati a vivere all’ombra del Vaticano che oscura e censura (nonostante alcuni segnali positivi del nuovo Papa).

In questi lunghi anni di comunità non abbiamo avuto paura del cambiamento, nel nostro cammino biblico, teologico, rituale, non abbiamo avuto paura di sovvertire credenze secolari, di abbandonare i dogmi, di inventare nuove modalità per dire la nostra fede.

Abbiamo parlato di “una fede da reinventare” per esprimere l’urgenza e lo spessore di un rinnovamento che non si riducesse ad aggiornamento, senza cadere in semplificazioni riduttive o in scorciatoie.

Noi stessi/e, le nostre comunità siamo cambiati, con la ricchezza e le problematiche connesse alle diversificazioni culturali, politiche, teologiche.

Proprio per questo, in un momento di “grande trasformazione” come quello che stiamo vivendo, ci sembra che le nostre comunità abbiano bisogno di fare il punto, di riposizionarsi, di ripensare la propria collocazione ecclesiale, la propria presenza e funzione.

Vogliamo interrogarci ancora una volta sulle radici della nostra fede, sulla vita delle nostre comunità, sulle prospettive ecumeniche, sui problemi che questi quarant’anni di esperienza hanno evidenziato, per rilanciare e collegare le nostre realtà con altre forme di testimonianza evangelica.

Nel corso della riflessione comunitaria sono emerse ulteriori domande come questioni aperte che sentiamo il bisogno di affrontare per il futuro della nostra comunità e della nostra fede:

a)      che tipo di consapevolezza abbiamo oggi del nostro essere cristiani?

b)      Abbiamo un “identità cristiana” da riscoprire, riaffermare, rivalutare?

L’identità, sulla quale oggi vi è un gran riflettere, non solo quella cristiana ma in genere, è vero che rappresenta e fissa il nostro “limite”, ma ci consente di dirci e dire chi siamo. Rappresenta il rischio di fare di Dio il replicato della nostra esistenza, ma ci permette di cogliere con coraggio la necessità della conversione e del rinnovamento;

c)      Gesù, per noi, è ancora vivo? E’ ancora un profeta che parla al mondo di oggi in profonda trasformazione? Non è ancora da scoprire?

d)     Abbiamo ancora passione nello scommettere sulla nostra fede?

e)      Come stiamo dentro la nostra storia di discepole/i di Gesù?

f)       Come far tesoro della storia del cristianesimo, della mistica, delle varie teologie di liberazione… per continuare con un nuovo racconto della nostra fede nel Dio di Gesù?

g)      Sentiamo il bisogno di indagare su dove va la chiesa cattolica, quali realtà ecclesiali vive esistono, anche al di fuori del nostro paese, con cui confrontarsi ed entrare in dialogo? Quali sono le novità autentiche di questo pontificato?

Se anche voi sentite il bisogno di interrogare la nostra fede, le domande e le questioni di cui sopra potremmo cercare di trasformarle in un percorso di riflessione che ci accompagni per almeno tre incontri regionali da farsi nel corso del 2014. La comunità di Piossasco si mette a disposizione per preparare il primo incontro che potremmo fare a febbraio del prossimo anno e a condividere una bibliografia da utilizzare come patrimonio comune. Potremmo anche partire dai documenti citati e ricercarne altri, per una prima fase di aggiornamento su alcune piste della ricerca teologica oggi.

Insomma ancora una volta chiamiamo in causa alcuni aspetti che ci pare rappresentano, declinati forse in modo diverso, i “fondamenti” del nostro credere in Dio.

Comunità Cristiana di Base di Piossasco

|

GRUPPO “PRIMAVERA” DI RIVALTA E DINTORNI

Sabato 16 novembre, dalle ore 16 nei locali della parrocchia di Piossasco, Franco Barbero introdurrà al gruppo adulti il tema “Immaginari sani e malati di Dio”. I tre gruppi (bambini, medie, superiori) si incontreranno domenica 24 novembre, alle ore 10, presso la comunità “Il filo d’erba” di Rivalta per l’incontro mensile di catechesi. Continueremo il percorso su “I muri nella Bibbia e nella società”. A seguire pranzo comunitario.

Valentina Pazé e Francesco Giusti

 |

GRUPPO “UOMINI IN CAMMINO”

Il gruppo si incontra giovedì 14 e 28 novembre, presso la sede del FAT (Vicolo Carceri 1, Pinerolo), con il solito orario: 19-20,30. Poi si cena insieme in pizzeria.

Due “fatiche” teatrali:

La prima, sul tema del lavoro e delle pari opportunità per tutti e tutte, ha visto coinvolti Angelo, Guido e Luciano insieme ad un folto gruppo di uomini e donne che ci hanno parlato, in particolare, del lavoro che manca, della scarsa qualità del lavoro che c’è e delle “pari opportunità” nel lavoro. La seconda ci vedrà protagonisti in occasione del prossimo 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza maschile alle donne.

Ricordiamo che il gruppo è sempre aperto ad accogliere chi volesse provare a mettersi in cammino… chiediamo solo di contattare prima uno di noi.

Foglio di Comunità – N° 10/2013

Bollettino informativo non periodico della Comunità cristiana di base
Distribuzione gratuita — Stampato in proprio c/o ALP, Via Bignone 89, Pinerolo (To) il 30/09/2013

|

LE EUCARESTIE

DOMENICA    6  ottobre  ore  10: prepara il gruppo del lunedì sera
DOMENICA  13  ottobre  ore  10: prepara il gruppo del lunedì pomeriggio
DOMENICA  20 ottobre  ore  10: prepara il gruppo del martedì sera
DOMENICA  27 ottobre  ore  10: prepara il gruppo del lunedì sera
DOMENICA  3 novembre: l’eucarestia non avrà luogo in quanto molti/e di noi parteciperanno al Seminario nazionale cdb

|

GRUPPI BIBLICI

lunedì             ore      16        al FAT
lunedì             ore      21        al FAT
martedì          ore      21        al FAT

PROGRAMMA DELLE LETTURE:

  1. da settembre a metà ottobre: ricerca su “Il ruolo delle donne nella chiesa” – il testo integrale della proposta del Chicco di Senape di Torino è anche in distribuzione nei gruppi
  2. da metà ottobre fin verso marzo: il Vangelo di Marco;
  3. da marzo in avanti: il Corano.

Per leggere il Vangelo di Marco:

JOSE’ ANTONIO PAGOLA, Marco. La via aperta da Gesù, Borla, Roma 2010, euro 22.
LAMAR WILLIAMSON, Marco, Claudiana, Torino 2010, Euro 20CLEMENTINA MAZZUCCO, Lettura del Vangelo di Marco, Zamorani Editore, pp. 194, Euro 14.
BORGHI PETRALIO, Dall’incontro alla tavola, absi, pp. 160, Euro 8 (Via Cortivallo 11 – CH 6900 Lugano – email: info@absi.ch)

|

ALTRI  APPUNTAMENTI

ASSEMBLEA DI PROGRAMMAZIONE: Domenica 20 ottobre, dalle ore 10,30 alle 12, subito dopo una breve celebrazione eucaristica. Seguirà pranzo comunitario. Si raccomanda la maggior partecipazione possibile.

GRUPPO DONNE: lunedì 30 settembre, ore 16,30, da Carla. Le data di ottobre sono ancora da stabilire.

GRUPPO RICERCA: lunedì 21 ottobre, a casa di Paola Bertozzi ed Elio Tebaldini a Miradolo. Proseguiamo la conoscenza dell’Islam con la lettura del 2° capitolo del libro Maometto di Hartmut Bobzin. Ricordiamo che il gruppo è sempre aperto alla partecipazione di chiunque lo desideri.

LA SCALA DI GIACOBBE: Sabato 19 ottobre alle ore 17 presso la sede dell’ARCI (Stradale Baudenasca 17 – Pinerolo) discuteremo sul tema: “Vivere la bisessualità”. Dopo la cena autogestita al FAT (Vicolo Carceri 1), guarderemo insieme un film a tematica. L’incontro è aperto a tutta la Comunità di base di Pinerolo.  Per ulteriori informazioni scrivere a: lascaladigiacobbe@gmail.com

|

VERBALE DELL’ASSEMBLEA COMUNITARIA DEL 22 SETTEMBRE

1) Come al solito, il momento iniziale del nostro incontro di programmazione mensile è stato dedicato alla definizione delle scadenze previste per il mese successivo (vedi prime pagine di questo foglio).

Nello stabilire i turni per la preparazione delle eucarestie è emersa la difficoltà da parte di alcuni/e a partecipare con continuità. Nonostante la decisione di lasciare al gruppo che “prepara” la scelta delle modalità con cui svolgere i momenti di incontro comunitario domenicali, risulta evidente la scarsa partecipazione e una difficoltà abbastanza diffusa nel “tenere il ritmo”.

Abbiamo deciso di riparlarne, innanzitutto all’interno dei singoli gruppi e poi insieme, ad una delle prossime assemblee, per prendere una decisione comune.

2) Ci siamo occupati quindi della programmata assemblea pomeridiana in cui ci saremmo dovuti confrontare “in itinere” sulle nostre attività di studio sul tema “le donne nella chiesa”, proposto dal “Chicco di senape” (per maggiori dettagli si rimanda al foglio di settembre) e a cui abbiamo deciso di dedicare i primi 6 incontri dei gruppi biblici della nostra cdb.

Constatato che la partecipazione a questo incontro sarebbe stata scarsa e soprattutto non rappresentativa dei tre gruppi, si è deciso di rimandare questo momento di condivisione comunitaria al termine del percorso: ci vedremo per questo a gruppi uniti lunedì 14 ottobre, dalle h 21 alle 22:30, presso la solita sede del F.A.T..

Nella discussione è stato sottolineato in modo unanime come il confronto su questo percorso, come sui futuri percorsi che faremo, sia molto importante ed è stata dunque unanime la decisione di fissare una nuova data per questo. In alcuni interventi è stato inoltre evidenziato che, viste anche le differenti sensibilità presenti nella nostra comunità su questo ed altri temi, non è necessario arrivare ad un documento di sintesi comune come comunità, lasciando che ogni gruppo, se lo ritiene opportuno, prepari un documento da inviare al Chicco di Senape.

Come previsto le attività dei gruppi biblici proseguiranno con la lettura del vangelo di Marco. Franco ci introdurrà alla lettura martedì 22 ottobre, a gruppi uniti, alle ore 21 al FAT.

3) Siamo passati dunque a discutere del terzo punto all’ordine del giorno: a causa dell’indisponibilità delle relatrici previste si è deciso di non svolgere l’incontro regionale delle cdb che si doveva tenere a ottobre. Dato che è emersa una difficoltà a trovare temi comuni (in sostituzione a quello programmato) che coinvolgano e appassionino le varie comunità, si è deciso di prevedere un incontro della “segreteria” regionale per parlare dei futuri incontri regionali, a cominciare dal prossimo. Questo incontro organizzativo è stato fissato per giovedì 10 ottobre alle h 17:30, presso la sede di “Opportunanda” in via S. Anselmo, 28 a Torino (a seguire cena frugale; ognuno/a porta qualcosa). Alcuni/e della nostra comunità (Beppe, Carla e Francesco) hanno già garantito la loro partecipazione, ma se c’è qualcuno/a che vuole aggiungersi è sempre ben accetto/a.

4) Abbiamo parlato dell’imminente seminario nazionale delle cdb che sarà dedicato al tema “Si fa presto a dire Dio”, e si terrà nel primo weekend di novembre (venerdì 1, sabato 2 e domenica 3), a Castel San Pietro, presso Bologna. E’ necessario che chi è interessato/a a partecipare comunichi a Carla e Beppe la sua adesione per procedere alle prenotazioni e all’organizzazione del viaggio (per i dettagli si veda l’invito più avanti).

5) Si è parlato poi della festa per i 40 anni della cdb “S. Paolo” di Roma, che si terrà il 5 e 6 ottobre. Alcuni/e di noi hanno già programmato di partecipare, chi vuole aggiungersi si faccia vivo/a al più presto.

6) L’assemblea si è conclusa discutendo brevemente del lavoro di documentazione delle attività di catechesi della nostra comunità (iniziate nel lontano 1979). La scansione dei documenti dei primi 10 anni (gli anni ’80) è in via di conclusione. Abbiamo programmato d’incontrarci in data da concordare con i/le partecipanti, per definire i materiali degli anni ‘90 da scandire e archiviare.

Verbale a cura di Francesco

|

 IL  GRUPPO  RICERCA…

…ha ripreso il cammino, con due new entry: Luisella e Giampaolo, in attesa del ritorno di Maria, a cui mandiamo un ennesimo abbraccio energizzante.

Il libro che stiamo cominciando a leggere è Maometto di Hartmut Bobzin, ed. Einaudi 2002 – purtroppo ormai fuori commercio. “Il libro di Bobzin, uno dei massimi studiosi dell’islam, avvalendosi delle più importanti fonti arabe offre una visione complessiva delle differenti interpretazioni relative alla vita e alla predicazione del Profeta, e traccia un quadro completo degli studi su Maometto fino ai giorni nostri”.

Ne abbiamo sentito il bisogno dopo aver letto, con interesse e piacere, Leggere il Corano a Roma di Adnane Mokrani; e ci sarà senz’altro utile in preparazione dell’approccio al Corano che faremo nei gruppi biblici nella prossima primavera.

Un altro libro a cui ci stiamo interessando è Matriarché. Il principio materno per una società egualitaria e solidale. “Il titolo riprende le parole della filosofa tedesca Heide Göttner-Abendroth che definisce il termine ‘matriarcato’ non come dominio, sopraffazione del femminile sul maschile, ma come ‘matri/arché’ cioè ‘origine dalle madri’, teorizzando una società fondata sulla collaborazione e l’equilibrio tra i generi, in cui le decisioni siano prese utilizzando il metodo del consenso e vivendo nel rispetto della natura e delle risorse che essa ci mette a disposizione”. A me fa venire in mente ‘il discepolato di uguali’ di Schussler Fiorenza e gli Atti del convegno ‘In principio sono i nostri corpi’ dei Gruppi donne cdb (e non solo)…

Il nostro interesse per questo libro si manifesta anche partecipando al ‘finanziamento dal basso’. Verseremo in anticipo alla casa editrice Exorma 12 € a testa per finanziarne la stampa e riceveremo copia del libro insieme all’omaggio di un docu-film dallo stesso titolo Matriarché, del regista Aldo Silvestri. Chi volesse partecipare alla sottoscrizione si metta in contatto con me entro il 10 ottobre.

Infine, Luciana Percovich ci informa che “nei mesi scorsi è uscita l’edizione ritradotta del CD Segni fuori dal Tempo che illustra magistralmente la vita e l’opera di Marija Gimbutas. Il cd è accompagnato da una introduzione da me curata che aggiunge annotazioni e riflessioni sulla sua illuminata visione e fa il punto anche sugli studi successivi al suo lavoro pionieristico, che ha smosso idee, memorie ed emozioni profonde, ridimensionando molti luoghi comuni sulla storia antica e sull’evoluzione umana. Il librino con cd è stato pubblicato da Psiche2 di Torino ed è disponibile anche in internet all’indirizzo info@psiche2.com”.  Sono disponibile a raccogliere prenotazioni per ridurre al minimo le spese di spedizione.

Beppe Pavan

|

AGGIORNAMENTI DAL GRUPPO “PRIMAVERA” DI RIVALTA E DINTORNI

A metà settembre si è svolto il campo annuale del gruppo “Primavera”

Il 14 e 15 settembre il Gruppo Primavera di Rivalta “e dintorni” ha iniziato le attività annuali con una due giorni di riflessione, preghiera, gioco a Provonda (vicino a Giaveno). Sabato pomeriggio si sono tenute le riunioni di verifica dell’attività svolta dai vari gruppi (bambini, medie, superiori, adulti). Dopo cena, bambini, ragazzi e adulti sono stati coinvolti nei giochi organizzati da Michele e Cinzia e nella danza della “pizzica”, guidata da Rossella. La giornata si è conclusa con la veglia attorno al falò, durante la quale abbiamo iniziato a riflettere sul tema che verrà affrontato dai gruppi durante l’anno: “I muri nella Bibbia” (ma anche nella storia, nella società, nelle nostre teste …). Domenica 15 all’eucarestia, molto partecipata, abbiamo letto e commentato il brano di Marco sul paralitico che si fa calare dal tetto per raggiungere Gesù. La giornata si è conclusa con il pranzo a base di cus cus, ottimamente  preparato da Kadija.

Incontri previsti per ottobre

Come gruppo adulti ci incontreremo sabato 19, dalle ore 16, nei locali della parrocchia di Piossasco per l’usuale incontro mensile di studio: Franco Barbero introdurrà un laboratorio su “vita, fede, piacere, sofferenza”.

I tre gruppi (bambini, medie, superiori) si incontreranno la mattina di domenica 27 ottobre (data da confermare) presso la comunità “Il filo d’erba” di Rivalta per l’incontro mensile di catechesi.

Valentina Pazé e Francesco Giusti

|

GRUPPO “UOMINI IN CAMMINO”

Il gruppo si incontra giovedì 3, 17 e 31 ottobre, presso la sede del FAT (Vicolo Carceri 1, Pinerolo), con il solito orario: 19-20,30. Poi si cena insieme in pizzeria.

Due “fatiche” teatrali in cantiere:

La prima, sul tema del lavoro, vede coinvolti alcuni (pochi) del nostro gruppo che non sono ancora pensionati, ma attivi (o precari) nel lavoro dipendente. Le date del debutto: 19 e 25 ottobre – ma aspettiamo la locandina ufficiale. La seconda, tratta dal recente libro di Monica Lanfranco Uomini che (odiano) amano le donne, ci vedrà protagonisti in occasione del prossimo 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne. La data prevista è il 29 novembre. Cominciamo a segnare queste date sulle nostre agende, in attesa delle info ufficiali. Ricordiamo che il gruppo è sempre aperto ad accogliere chi volesse provare a mettersi in cammino… chiediamo solo di contattare prima uno di noi.

Angelo, Beppe, Domenico, Luciano, Ugo

Foglio di Comunità – N° 9/2013

Bollettino informativo non periodico della Comunità cristiana di base
Distribuzione gratuita — Stampato in proprio c/o ALP, Via Bignone 89, Pinerolo (To) il 30/08/2013

|

LE EUCARESTIE

DOMENICA    8 settembre ore  10 : prepara il gruppo del lunedì sera
DOMENICA  15 settembre ore  10 : ad Agape, con La Scala di Giacobbe (v. pag. 2)
DOMENICA  22 settembre ore  10 : prepara il gruppo del lunedì pomeriggio
DOMENICA  29 settembre ore  10 : prepara il gruppo del martedì sera
DOMENICA    6  ottobre    ore  10 : prepara il gruppo del lunedì sera

|

GRUPPI BIBLICI

lunedì             ore      16        al FAT
lunedì             ore      21        al FAT
martedì          ore      21        al FAT

PROGRAMMA DELLE LETTURE:

  1. da settembre a metà ottobre: ricerca su “Il ruolo delle donne nella chiesa” – il testo integrale della proposta del Chicco di Senape di Torino è anche in distribuzione nei gruppi
  2. da metà ottobre fin verso marzo: il Vangelo di Marco;
  3. da marzo in avanti: il Corano.

Per leggere il Vangelo di Marco:

JOSE’ ANTONIO PAGOLA, Marco. La via aperta da Gesù, Borla, Roma 2010, euro 22.
LAMAR WILLIAMSON, Marco, Claudiana, Torino 2010, Euro 20CLEMENTINA MAZZUCCO, Lettura del Vangelo di Marco, Zamorani Editore, pp. 194, Euro 14.
BORGHI PETRALIO, Dall’incontro alla tavola, absi, pp. 160, Euro 8 (Via Cortivallo 11 – CH 6900 Lugano – email: info@absi.ch)

|

ALTRI  APPUNTAMENTI

ASSEMBLEA DI PROGRAMMAZIONE: Domenica 22 settembre, dalle ore 10,30 alle 12, subito dopo una breve celebrazione eucaristica. Seguirà pranzo comunitario. Nel pomeriggio, dalle ore 14 alle ore 17, la comunità si riunirà di nuovo in assemblea per fare il punto sulla ricerca dei gruppi intorno al tema proposto dal Chicco di Senape (v. pag. 3). Si raccomanda la maggior partecipazione possibile.

GRUPPO RICERCA: lunedì 2, 16 e 30 settembre, a casa di Paola Bertozzi ed Elio Tebaldini. Dopo aver letto Leggere il Corano a Roma, proseguiamo la conoscenza dell’Islam cominciando la lettura del libro Maometto di Hartmut Bobzin. Ricordiamo che il gruppo è sempre aperto alla partecipazione di chiunque lo desideri.

|

UN ABBRACCIO A MARIA DEL VENTO…

…e un augurio perchè possa ritornare presto tra di noi. Ora è a Villa Serena (Piossasco) per la riabilitazione, in seguito all’intervento cardiochirurgico per la sostituzione della valvola. Probabilmente sarà dimessa il 13 settembre prossimo. Un abbraccio affettuoso a lei e a tutta la sua famiglia. Chi volesse andare a trovarla – sapendo di farle sempre molto piacere – telefoni prima a Ugo per concordare il giorno migliore.

|

VERBALE DELL’ASSEMBLEA COMUNITARIA DEL 30 AGOSTO

Abbiamo definito le date degli appuntamenti comunitari per il mese di settembre, che sono riportate su questo foglio. Poi abbiamo dedicato molto tempo all’intreccio tra la ricerca proposta dal Chicco di Senape su “Il ruolo delle donne nella chiesa” – a cui abbiamo da subito deciso di partecipare – con il prossimo appuntamento regionale delle Cdb del Piemonte.

Per quanto riguarda la nostra comunità, abbiamo condiviso la proposta di farne una ricerca che raccolga esperienze ed elaborazioni nate e vissute nella nostra storia comunitaria: così partecipiamo davvero al dialogo con le altre comunità e gruppi che aderiranno all’iniziativa del Chicco di Senape. I tre gruppi biblici lavoreranno per i prossimi tre incontri e nel pomeriggio del 22 settembre prossimo, in assemblea, cominceremo a mettere insieme quello che sarà già emerso. Un lunedì di ottobre, infine, a gruppi riuniti faremo il punto conclusivo e avremo poi tempo fino a dicembre per redigere l’elaborato da consegnare al Chicco.

Contemporaneamente abbiamo deciso di scrivere alle Cdb del Piemonte per sollecitarle a compiere la stessa ricerca, soprattutto in conseguenza del fatto che l’incontro regionale del 13 ottobre è rimasto orfano di contenuto. Riportiamo di seguito la lettera inviata il 31 agosto alle cdb del Piemonte:

Ciao a tutte e a tutti,
compresi/e quelli/e che stanno tornando dalle vacanze in queste ore/giorni.

Come qualcuno/a già saprà, l’appuntamento che avevamo fissato per domenica 13 ottobre è rimasto senza contenuto, perché le donne “esperte” che avevamo invitato per un confronto di approfondimento sul tema delle religiosità pre-patriarcali (Eva Cantarella, Luciana Percovich e Morena Luciani) non sono state disponibili per impegni vari.

Ieri sera l’assemblea della cdb di Pinerolo ha pensato di avanzare la seguente proposta: mantenere la data e dedicare l’incontro al tema della ricerca proposta dal Chicco di Senape di Torino “Il ruolo delle donne nella chiesa”, a cui avevamo deciso di partecipare. La nostra cdb dedicherà alla ricerca la prima parte dell’anno, fino a metà ottobre appunto. Quindi, se anche le altre cdb facessero altrettanto, il 13.10 potremmo confrontare le varie ricerche e predisporre così il materiale per un documento riassuntivo da consegnare entro dicembre al Chicco, in vista del convegno che organizzeranno all’inizio del 2014.

A noi sembra che potrebbe essere anche l’occasione per conoscere ed approfondire, forse per la prima volta, le ricerche che da più di vent’anni i gruppi donne delle cdb italiane vanno facendo nei loro convegni annuali e di cui pubblicano atti che temiamo non siano molto letti e discussi nelle comunità…

Comunque, senza entrare nel merito, mi limito a inoltrarvi questa proposta da parte della cdb, pregandovi di reagire, in positivo o in negativo, rispondendo “a tutti”.

E’ chiaro che i tempi non sono lunghi, quindi potremmo anche decidere di spostare più in avanti la data dell’incontro e programmare una riunione del collegamento/segreteria entro, ad esempio, la prima metà di settembre. Anche questa è una proposta che attende reazioni.

Sentitevi calorosamente abbracciati e abbracciate dalla cdb di Pinerolo e da me personalmente.

Beppe Pavan

Nelle varie ed eventuali, infine, sono state fatte 3 proposte:

Emanuele ha proposto di calendarizzare un incontro sul tema del “fine-vita”. Abbiamo deciso per una domenica pomeriggio di inizio gennaio;

Fiorentina ha proposto di invitare Giovanni Fava di Padova a presentare il suo libro sul “panico”. Prenderemo contatti e comunicheremo la data concordata con l’Autore;

Beppe infine ha rilanciato la proposta – nata da una domanda di Luisella – di raccontare la storia della nostra cdb alle persone che sono entrate in comunità negli ultimi anni. Abbiamo deciso di dedicarvi il pomeriggio dell’assemblea di novembre.

Verbale a cura di Beppe

|

PENSIERO  SUL  GRUPPO  RICERCA

Le amicizie più forti e resistenti nascono tra chi fa cose insieme. Nel gruppo scegliamo un libro che poi leggiamo insieme e dalla lettura nascono scambi e discussioni che ci aiutano non solo ad approfondire l’argomento, ma anche a conoscerci sempre meglio. Queste due pratiche ci legano, ci fanno stare bene insieme, ci fanno continuare a trovarci, anche se questo significa fare ogni volta molti km tra andata e ritorno… Fare cose insieme – infine – è pratica comunitaria.

|

SEMINARIO NAZIONALE DELLE CDB

Si terrà a Castel san Pietro (Bologna) dall’1 al 3 novembre prossimo, sul tema “Si fa presto a dire Dio”. E’ bene che nei gruppi ne parliamo e cominciamo a manifestare il desiderio di parteciparvi. Presto avremo a disposizione il programma definitivo curato dalla Segreteria Tecnica Nazionale. Suggeriamo di leggere sull’ultimo numero di Viottoli i contributi degli esperti e delle esperte che abbiamo invitato al Seminario, che ci possono aiutare ad entrare nel tema.

|

IN COSA CREDO?

La Scala di Giacobbe organizza il consueto ritiro di fine estate il 14 e 15 settembre 2013 presso il Centro ecumenico di Agape a Ghigo di Prali. Il tema di quest’anno è: “In cosa credo?”, confronto non ideologico tra credenti e non credenti. Che cosa significa credere? Si può vivere senza fede? Che cosa cambia nella nostra vita se crediamo o no in Dio? Seguendo l’invito di Miguel de Unamuno, secondo il quale “una fede che non dubita è una fede morta”, ci interrogheremo su queste ed altre domande, a partire dall’esperienza personale di ciascuno/a di noi. Ci accompagneranno le riflessioni di Franco Barbero e di Paolo Ferrarini, esponente dell’UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti). Un’occasione di dialogo e di testimonianza tra credenti, atei e agnostici, nel rispetto delle reciproche argomentazioni, allo scopo di confrontare le ragioni di chi crede e di chi non crede.

PROGRAMMA:

Sabato 14 settembre
10:30 – 11:00 arrivo dei partecipanti e assegnazione delle camere
12:30 – pranzo
14:30 – 18:00 “In cosa credo?” laboratorio con interventi di Franco Barbero e Paolo Ferrarini
19:00 – cena
21:00 – “Potrebbe essere Dio”, spettacolo di Sergio Cherubini con testi e musiche di Renato Zero

Domenica 15 settembre
8:00 – 9:00 – colazione
10:00 – eucarestia in collaborazione con la Comunità Cristiana di Base di Pinerolo; in alternativa, passeggiata didattica

12:30 – pranzo

14:30 – dibattito conclusivo e chiusura dei lavori.

Il prezzo per il soggiorno è di 50 euro.
LE ADESIONI VANNO COMUNICATE A:  lascaladigiacobbe@gmail.com

|

INCONTRO A PROVONDA DEI GRUPPI DI  RIVALTA: PRIMAVERA, MEDIE E SUPERIORI

Sabato 14 settembre e domenica 15 l’attività del Gruppo primavera di Rivalta riprende con una “due-giorni” organizzata presso la struttura di Provonda (frazione poco sopra Giaveno). L’incontro è finalizzato a programmare le attività dei vari gruppi di ricerca e di catechesi.

Il programma è il seguente:

SABATO 14.09.2013:
arrivo verso le ore 16,00 con merenda da condividere;
17,00: riunioni dei vari gruppi (adulti; gruppo superiori; gruppo medie) per verificare l’andamento dell’anno passato e programmare il proseguimento delle attività, con condivisione finale comune di quanto emerso (mentre per i piccoli è prevista un’attività in preparazione della veglia serale);
– cena con cibo portato da casa da condividere;
– gioco comune e veglia (ogni famiglia dovrebbe portare 1-2 scatole da scarpe con coperchio e un po’ di legna per il fuoco notturno);

DOMENICA 15.09.2013:
– 8,30: colazione (ognuno se la porti, si può scaldare)
– gioco comune
– preparazione della celebrazione divisi in gruppi
– 11.00: celebrazione con don Franco Barbero
– 12.30: pranzo (con cus cus preparato da Kadisha)
– riordino, pulizie e rientro a casa.

 |

GRUPPO “UOMINI IN CAMMINO”

Il gruppo si incontra giovedì 5 e 19 settembre, presso la sede del FAT (Vicolo Carceri 1, Pinerolo), con il solito orario: 19-20,30. Poi si cena insieme in pizzeria. Ricordiamo che il gruppo è sempre aperto ad accogliere chi volesse provare a mettersi in cammino… chiediamo solo di contattare prima uno di noi.

Angelo, Beppe, Domenico, Luciano, Ugo

|

IL  CAMMINO  CONTINUA…

E’ stata una bella festa, quella per i primi venti anni del nostro gruppo-uomini… per l’affetto e la condivisione che circolavano a piene mani; per il dono della presenza di amici e amiche che sono venuti/e anche da lontano (Bari, Roma, Torino, Cuneo, Canale d’Alba…), per la splendida e intensa serata tra uomini vissuta su alla “baita”, mentre fuori soffiava il vento e la temperatura scendeva scendeva…; per gli ottimi cibi che abbiamo consumato e per le parole di riconoscimento e di cura che ci siamo scambiati/e.

A proposito di parole: sento forte il desiderio di esprimere tutta la gioia e la riconoscenza per quelle pronunciate da Franco durante l’eucarestia comunitaria di venerdì 23 agosto, la sera prima. Ha ricordato i vent’anni di cammino del nostro gruppo – nato, non dimentichiamolo, da un’assemblea della Cdb – parlando di testimonianza e di profezia. Lo ringrazio dal profondo del cuore, anche a nome del gruppo, per questo riconoscimento prezioso e stimolante.

Un altro pensiero desidero condividere con chi non c’era sabato sera alla “baita”. Tra le molte cose su cui abbiamo scambiato pensieri e parole abbiamo dedicato del tempo al “conflitto”, sollecitati da una considerazione nata nel Cerchio degli uomini di Torino: “E’ strano che nel gruppo non nascano conflitti: forse perchè non andiamo a fondo dei problemi…”.

Riassumo brevemente quello che ho detto quella sera: i conflitti ci sono, nascono e si manifestano in molti modi. Quello che stiamo imparando, grazie a una pratica ormai ventennale, è un altro modo di starci dentro e di gestirli: praticando la convivialità delle differenze – che non riguarda solo il colore della pelle o l’orientamento sessuale – invece di cercare di prevalere con la polemica e la verbosità aggressiva. Dire con sincerità il proprio pensiero e ascoltare con attenzione quello di tutti gli altri si rivela pratica feconda, non solo nel gruppo-uomini.

Beppe

1 76 77 78 79 80 94