Foglio di Comunità – n° 1/2017

Bollettino informativo non periodico della Comunità cristiana di base Viottoli
Distribuzione gratuita — Pinerolo (To), 30/12/2016

|

LE  EUCARESTIE

DOMENICA  15 gennaio ore 10

DOMENICA  29 gennaio ad Albugnano (v. pag. 2)

|

ASSEMBLEA  DI  COMUNITA’

Domenica 15 gennaio, dopo una breve Eucarestia. Seguirà il pranzo comunitario.

|

GRUPPO  BIBLICO

Ogni lunedì sera alle ore 21. Durante l’inverno, per risparmiare il riscaldamento al FAT, ci riuniamo da Carla e Beppe. Stiamo continuando con lo studio delle Lettere “cattoliche”, con un’attenzione particolare al contesto storico e culturale in cui vivevano le prime comunità cristiane.

|

GRUPPO  RICERCA

Gli incontri di lettura si svolgeranno giovedì 12 e 26 gennaio 2017; stiamo concludendo la lettura del libro “Donne sciamane” di Morena Luciani, Ed.Venexia. Il gruppo è aperto a chiunque desideri coinvolgersi:

|

GRUPPO  DONNE

Ci incontreremo martedì 10 gennaio, ore 21, a casa di Luciana.

|

SEGRETERIA TECNICA CDB E COLLEGAMENTO NAZIONALE

Domenica 15 gennaio, dopo l’assemblea di comunità e il pranzo comunitario, nel pomeriggio faremo una riunione della Segreteria Tecnica Nazionale per preparare bene la gestione del nutrito ordine del giorno del collegamento nazionale, che è convocato per il 21 e 22 gennaio a Bologna.

|

CDB REGIONALE

Come abbiamo preannunciato sul Foglio di dicembre, la Cdb di Torino e la Fraternità Emmaus di Albugnano ci invitano a partecipare al ciclo di tre incontri sul tema: Responsabili di futuro: prendersi cura dell’umanità e della terra, oltre i sentimenti della catastrofe e della paura.

Il primo incontro si terrà Domenica 29 gennaio con la partecipazione del sociologo Marco Deriu, che ci proporrà una sua riflessione sul tema: “Il futuro non è ovvio: stiamo partecipando ad un movimento di trasformazione più grande e più profondo, che ora possiamo solamente intuire e che infine ci cambierà tutti”.

Il 2° e il 3° incontro sono  in via di calendarizzazione e verranno comunicati quanto prima. Gli incontri si svolgono alla Cascina Penseglio (Albugnano – AT) dalle 10 alle 17. Alle 15,30 si celebra l’Eucarestia. Per il pranzo prenotarsi direttamente al n. 011 9920841. Per altre info: 011 89815110/733724/9573272.

La nostra comunità ha scelto di partecipare a questo ciclo di tre incontri. Organizzeremo ogni volta gli equipaggi delle auto.

|

UN  ABBRACCIO  AFFETTUOSO…

… ad amiche e amici che stanno invecchiando e che ogni tanto lamentano qualche acciacco, più o meno doloroso. Che il nuovo anno ci porti alleviamenti e consolazioni: dalla compagnia di chi ci vuole bene e da un servizio sanitario adeguato ai nostri bisogni.

|

COLLETTA  DI  NATALE  PER  IL CUAMM

Anche quest’anno, durante l’eucarestia di Natale, abbiamo fatto una colletta per continuare a sostenere il CUAMM – Medici con l’Africa Gruppo Piemonte onlus. Abbiamo raccolto finora € 300.00. Aspettiamo qualche giorno prima di versarli, per dare del tempo a chi volesse ancora contribuire (rivolgetevi a Carla).

In data 15/12/2016 il Presidente del CUAMM Giuseppe Ferro ci ha scritto una lettera per informarci sulle loro iniziative e chiederci di continuare a collaborare. Scrive: “(…) Molto è stato fatto anche in questo 2016 (…) soprattutto ci siamo spesi e battuti per ampliare il diritto alla salute per tutti, indipendentemente dal luogo di nascita. (…) Il nostro gruppo s’è concentrato nel sostegno alle attività dei Medici con l’Africa che operano in Sud Sudan e che puntano a favorire la diffusione di un’assistenza sanitaria quanto più capillare possibile. Laggiù la situazione è ancora instabile a causa di guerre di potere che, come sempre, penalizzano i più poveri…”.

|

USCIRE  DALLE  GUERRE

L’incontro con il Sindaco di Pinerolo, di cui abbiamo dato notizia sul Foglio di dicembre, è fissato per venerdì 20 gennaio alle ore 21 nella sede della cdb di via Città di Gap 13. Per prepararci all’incontro, il gruppo è convocato nella stessa sede per lunedì 16 gennaio alle ore 17,30.

|

CORSO “DONNE CHE LEGGONO LA BIBBIA”

Cascina Roccafranca 2016/2017 – un mercoledì al mese dalle 17 alle 18.30

Cascina Roccafranca | Centro socio-culturale polivalente
Via Rubino 45 – TORINO –  www.cascinaroccafranca.it

Programma e date :

  1. 26/10/16. Le radici del sacro e delle religioni
  2. 16/11/16. Il linguaggio della dea
  3. 14/12/16. Il libro della Genesi e l’ideologia del seme
  4. 18/01/17. Le conseguenze sulla donna dell’ideologia del seme
  5. 15/02/17. Miti di creazione
  6. 15/03/17. La Ruah
  7. 19/04/17. Il vangelo di Maria (Maddalena)
  8. 17/05/17. Maria, la Madonna

|
26/10/16 – Le radici del sacro e delle religioni
(Carla Galetto e Doranna Lupi, Cdb Viottoli di Pinerolo)

Le radici del sacro e delle religioni. Solo quando le donne sono scese in campo nell’antropologia e nell’archeologia si è aperto l’accesso a conoscenze che ricompongono un mosaico di cui metà dei tasselli era sprofondato nell’invisibilità. Questa rivoluzione di prospettiva ha consentito di ritrovare nelle narrazioni patriarcali i segni e i simboli evidenti di rappresentazioni precedenti del sacro femminile.

Bibliografia:
AA.VV., Atti del convegno dell’associazione Armonie, “Dopo la dea”, Bologna, febbraio 2004.
Eisler Riane, Il piacere è sacro; Frassinelli, 1996.
Panza Maria e Ganzerla Maria Teresa (a cura di), Atti del convegno dell’associazione Armonie, “Il mito e il culto della grande dea – transiti, metamorfosi, permanenze”, Bologna, novembre 2000.
Percovich Luciana, Oscure madri splendenti – le radici del sacro e delle religioni; Roma: Venexia ed., 2007.
Stone Merlin, Quando Dio era una donna; Roma: Venexia ed., (1976) 2011.
Noble Vicki, Il risveglio della dea; Milano: Corbaccio, (1991) 1996.
Rodriguez Pepe, Dio è nato donna – i ruoli sessuali alle origini della rappresentazione divina; Roma: Ed. Riuniti, (1999) 2000.
Veroli Luisella, Prima di Eva – viaggio alle origini dell’eros; Milano: Ed. La vita felice, 2000.

|

16/11/16Il linguaggio della dea
(Carla Galetto e Doranna Lupi, Cdb Viottoli di Pinerolo)

La pietra miliare dell’archeomitologia, che riporta alla luce la civiltà pacifica dell’Europa antica e i simboli della dea, prima della nascita delle religioni patriarcali.

Bibliografia:
Gimbutas Marija, Il linguaggio della dea; Roma: Venexia, (1989) 2008.
Grossato Alessandro, Il libro dei simboli – metamorfosi dell’umano tra Oriente e Occidente; Milano: A. Mondadori, 1999.

|

14/12/16 Il libro della Genesi e l’ideologia del seme
(Eliana Martoglio, Cdb Viottoli di Pinerolo)

Le due versioni della Genesi. L’antropologia del popolo ebraico centrata sull’ideologia del seme. Testi biblici: Genesi cap. 1 (v.27) verso Gn 2,5-25 (v. 18 e 21-25) verso Gn 5, 1-2. Il primogenito di Abramo e Sara (Gn 21, 1-21. Giacobbe Lia e Rachele Gn 29, 13 – 39 e 30, 1-24). La donna è proprietà dell’uomo (Es 21, 7). Levitico: precetti vari (cap. 18,6-23; 20,10-21). Deuteronomio: precetti vari (22, 13-21; 22,23-27; 22,28-29; 25, 5-10).

Bibliografia:
Rosanna Virgili, L’idea del maschile e femminile nella Bibbia, seminario al Mon. di Bose (BI), 1-5 agosto 2016.

|

18/01/17 Conseguenze sulla donna dell’ideologia del seme
(Eliana Martoglio, Cdb Viottoli di Pinerolo)

Le aberrazioni, gli abusi e gli eccessi della cultura ebraica del Primo Testamento riguardo alle donne. Per contrasto anche alcuni esempi positivi. Testi biblici: Le figlie di Lot (Gn 19, 1-11 e Gn 19, 30-38); Abramo e Sara (Gn 16, 1-2; 21, 1-16); il levita di Efraim (Gd 19, 1-30); la storia di Tamar (Gn 38, 6-26). Esempi positivi: Le donne che fanno vivere Mosè (Es 1; 2,1-10); Rut e Noemi (il libro di Rut);  le figlie di Zelofcad (Nm 27, 1-11); Abigail (1 Sam 25, 2-37); Tekoa (2 Sam 14,1-17); Giuditta (Gdt dal cap. 8 alla fine del libro); Ester (libro di Ester); Debora (Gdc 4,1-16).

Bibliografia:
Green Elizabeth, Lacrime amare – cristianesimo e violenza contro le donne; Torino: Claudiana, 2000.
Sgrena Giuliana, Dio odia le donne; Milano: Il Saggiatore, 2016.
Rosanna Virgili, L’idea del maschile e femminile nella Bibbia, seminario al Monastero di Bose (BI), 1-5 agosto 2016.

|

15/02/17 Miti di creazione
(Carla Galetto e Doranna Lupi, Cdb Viottoli di Pinerolo)

Come la creazione dell’universo è stata immaginata e raccontata in luoghi e in culture diversi, molto prima di Adamo ed Eva.

Bibliografia:
Percovich Luciana, Colei che dà la vita – colei che dà la forma; Roma: Venexia ed., 2009.
Percovich Luciana, Oscure madri splendenti – le radici del sacro e delle religioni; Roma: Venexia ed., 2007.

|

15/03/17 – La Ruah
(Carla Galetto, Cdb Viottoli di Pinerolo)

La letteratura sapienziale ci ha donato la figura della Sapienza. Sofia/sapienza è femminile anche nella Bibbia ebraica: è Hokhmah. Si manifesta come sorella, madre, amata, padrona di casa, profetessa, guida, predicatrice, giudice, liberatrice. È colei che stabilisce la giustizia e riveste una molteplicità di altri ruoli nei quali rappresenta il potere trascendente che ordina e dà gioia e pervade il mondo – sia la natura, sia gli esseri umani – interagendo con tutti/e per attirare sul giusto sentiero, verso la vita. Ruah è un altro nome usato nella Bibbia per parlare di questa presenza divina.

Bibliografia:
Johnson Elizabeth, Colei che è; Brescia: Queriniana, 1999
Schussler Fiorenza Elisabeth, Gesù figlio di Miriam, profeta della Sophia; Torino: Claudiana, 1996.
Schussler Fiorenza Elisabeth, In memoria di lei; Torino: Claudiana, 1990.
Letizia Tomassone, La letteratura sapienziale, Viottoli,  pp. 58-7, 2/2014.

|

19/04/17 – Il vangelo di Maria (Maddalena)
(Eliana Martoglio, Cdb Viottoli di Pinerolo)

Leggeremo e commenteremo il vangelo di Maria, un breve testo che ci è pervenuto incompleto, attribuito a Maria di Magdala, apostola e discepola. Testo: Il vangelo di Maria

Bibliografia:
Jean-Yves Leloup, Il vangelo di Maria. Myriam di Magdala, Servitium Editrice, Gorla (Bg), 2000.
De Boer Esther, Maria Maddalena – oltre il mito alla ricerca della sua vera identità; Claudiana, Torino, 2000.
Newsom C. A. e Ringe S. H. (a cura di), La Bibbia Delle Donne, Vol. III; Claudiana, Torino, 1996.
Ricci Carla, Maria di Magdala e le molte altre; M. D’Auria, Napoli, 1995.
Schussler Fiorenza Elizabeth, In Memoria di Lei. Una ricostruzione femminista delle origini cristiane; Claudiana, Torino, 1990.
Sebastiani Lilia, Tra/Sfigurazione. Il personaggio evangelico di Maria di Magdala e il mito della peccatrice redenta nella tradizione occidentale; Queriniana, Brescia, 1992.

|

17/05/17 – Maria, la Madonna
(Doranna Lupi, Cdb Viottoli di Pinerolo)

Nel cristianesimo delle origini Maria di Nazareth incarna i valori incondizionati dell’amore e della misericordia, la confortante partecipazione e la solidarietà con i diseredati. Forse ha sofferto fin dall’inizio il sistema che le ha strappato il figlio, proprio perchè annunciava il Dio della madre e in nome di questo Dio chiedeva giustizia per gli oppressi. Ma i simboli, i dogmi e il culto Mariano con la sua devozione popolare vanno ben oltre i valori cristiani delle origini e affondano le proprie radici nell’antichità, restituendoci il volto femminile di Dio.

Bibliografia:
Johnson Elizabeth, Vera nostra sorella. Una teologia di Maria nella comunione dei santi, ed. Queriniana 2005
Christa  Mulach, Maria vergine ribelle: la dea nascosta nel cristianesimo
Chiavola Birnbaum Lucia, Black Madonnas. Religione, femminismo e politica in Italia; Bari: Palomar, 1997.

——————————————————————-

La Cascina Roccafranca è stata inaugurata il 18 maggio 2007 è fa parte della Rete delle Case del Quartiere di Torino, uno spazio di 2.500 metri quadrati all’interno del quale i cittadini potranno incontrarsi, svolgere attività, sviluppare progetti, vivere momenti di socialità.

Un centro civico innovativo, un luogo pensato per rendere protagonisti i cittadini, dove i valori più significativi siano quelli della partecipazione e dell’accoglienza.

La Cascina Roccafranca risponde a bisogni ed interessi di diverse fasce di età, offrendo sia semplici occasioni per passare il tempo libero che concrete opportunità per partecipare attivamente alla vita sociale del quartiere, dar vita a nuove relazioni, riscoprire il piacere di condividere con gli altri idee e progetti e di sentirsi parte attiva della comunità.

Parlando di numeri, la Cascina Roccafranca registra circa 3.500 passaggi settimanali di persone che frequentano il centro. La Cascina collabora con circa 80 associazioni e gruppi informali, una ventina le persone singole che promuovono attività e beneficia del prezioso apporto di circa 40 volontari che lavorano all’interno della struttura. Ogni anno vengono attivate circa 100 attività corsistiche, 40 attività di laboratorio e socializzazione e mediamente vengono realizzati circa 160 eventi.

|

VIOTTOLI

E’ arrivato in questi giorni il n. 2/2016. Ringraziando tutti/e coloro che tramite email e telefono ci contattano, vi invitiamo a mandare articoli, commenti biblici, segnalazioni, recensioni, ecc. per il prossimo numero 1/2017.

Ringraziamo tutti/e coloro che tramite email e telefono ci contattano. Vi invitiamo a collaborare mandandoci articoli, riflessioni, preghiere, recensioni…

Ricordiamo la quota associativa: 25,00 € (socio ordinario) – 50,00 € (socio sostenitore); oppure potete versare un contributo libero utilizzando il ccp n. 39060108 intestato a: Associazione Viottoli – via Martiri del XXI, 86 – 10064 Pinerolo (TO) o con bonifico bancario: IBAN: IT 25 I 07601 01000 000039060108    BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX

Vi invitiamo inoltre a richiedere copie saggio gratuite del nostro semestrale (per informazioni: viottoli@gmail.com). Sono disponibili alcune raccolte complete con tutti i numeri della rivista dal 1992 a oggi.

Sul nostro sito www.cdbpinerolo.it cliccando su VIOTTOLI —> ARCHIVIO DEI NUMERI ARRETRATI trovate, e potete scaricare gratuitamente, tutti i numeri in formato *.pdf dal 1998 al 2016.

 |

UOMINI  IN CAMMINO DI PINEROLO

Il gruppo UinC 1 si riunisce al FAT giovedì 5 e 19 gennaio alle ore 18,45

Il gruppo UinC 2 si riunirà nella sede dell’ARCI mercoledì 4 e 18 gennaio, alle ore 21

Ricordiamo agli uomini che leggono questo foglio che i due gruppi sono sempre aperti a chi sente il desiderio di conoscerci o di coinvolgersi. Basta una telefonata per un contatto preventivo con uno di noi.

 Liberi dalla violenza – Stiamo preparandoci ad avviare e gestire al meglio il servizio di presa in cura di uomini che commettono violenze nelle relazioni con le donne. Il prossimo incontro di volontari e volontarie è fissato per venerdì 20 gennaio dalle 16,30 alle 19,30 presso la sede del VolTO, in via Bignone 8 a Pinerolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *